• vincenzosofo

No al mercato delle vacche, il Recovery Fund sia impiegato per le infrastrutture del Sud

Intanto nella maggioranza di governo c’è il mercato delle vacche per la spartizione del Recovery Fund in prebende elettorali, con già oltre 500 richieste già presentate. I soldi dell’UE non sono regalati: usarli seguendo logiche clienterali invece che una strategia seria significa buttarli al vento, facendo ritrovare domani agli italiani un conto salato senza aver creato la ricchezza necessaria per poterlo pagare. Ecco perché ritengo che la cosa più intelligente da fare sia concentrare le risorse in un grande piano di sviluppo infrastrutturale per il Sud che gli consenta di colmare il divario con il Nord, così da avere finalmente un’Italia unita e tutta funzionante. Condizione imprescindibile per risollevarci e competere con il resto d’Europa.

0 commenti