• vincenzosofo

La battaglia per l’Europa: No al collegamento del Recovery Fund allo Stato di Diritto

La vera battaglia interna all’UE che la destra dovrà affrontare nei prossimi anni è emersa stamattina nei discorsi al Parlamento Europeo della VON DER LEYEN e del Presidente del Consiglio europeo MICHELS. E non è tanto quella delle condizionalità economiche legate al RECOVERY FUND bensì quella legata alla volontà di arrivare a collegare il sostegno europeo al rispetto da parte degli Stati al cosiddetto “STATO DI DIRITTO”, che significa adeguamento a delle direttive sul tema dei diritti umani, civili, sociali. L’UE pare stia decidendo di mettersi a fare l’Europa. E questa può essere una buona o una cattiva notizia: dipende da che tipo di Europa vuol fare. Noi sicuramente non vogliamo l’Europa dei diritti LGBT o dell’aborto, vogliamo costruire una nuova Europa delle Patrie e dei Popoli.

0 commenti