• vincenzosofo

Italia al 25° in Europa per la digitalizzazione dell’amministrazione pubblica

Nello studio condotto da Uil-Eures emerge ancora una volta la drammatica situazione italiana nel campo dell’innovazione. Risultiamo al 25° posto in Europa per quanto riguarda la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione. Come sempre la disgregazione territoriale ci porta ad essere il fanalino di coda europeo con le regioni del nord più digitalizzate rispetto a quelle del sud. Con questa differenza i giovani del sud vengono ulteriormente penalizzati a causa dell’arretratezza tecnologica delle regioni meridionali. Servono investimenti per colmare questo divario. Solo se si rende unitaria l’Italia da nord a sud, con le stesse potenzialità in tutte le sue aree geografiche, si potrà portare il nostro Paese sulla stessa linea dei grandi Paesi d’Europa. Altrimenti saremo sempre zoppicanti e incapaci di competere sul piano internazionale.

0 commenti