• vincenzosofo

Interrogazione congiunta per la salvaguardia della salute pubblica in Italia

Insieme ad Annalisa Tardino e Silvia Sardone abbiamo presentato una richiesta di audizione al Parlamento Europeo per i governatori Santelli e Musumeci, per discutere quali misure urgenti adottare per affrontare la minaccia alla salute e alla sicurezza dei cittadini, legata all’immigrazione incontrollata. Quasi 10 mila immigrati sono sbarcati in Italia nel 2020, con numerosi focolai di Coronavirus confermati in diversi centri di accoglienza: la situazione è preoccupante e le autorità incontrano difficoltà a far rispettare la quarantena agli immigrati, molti dei quali fuggono ai controlli. La gestione del confine meridionale d’Europa è sempre più esplosiva. Oltre al rischio pandemico in Italia, le continue fughe degli immigrati dai centri di accoglienza, portano a maggiori rischi anche in Europa, visto che per molti di questi clandestini l’Italia è solo il primo sbarco per poi andare verso nord. Proprio per l’interesse collettivo riteniamo fondamentale che si prendano provvedimenti per garantire il ripristino della difesa del Mediterraneo, per fermare le sempre più crescenti rotte migratorie. L’Italia non può diventare il campo profughi e il lazzaretto d’Europa, servono misure comunitarie urgenti e tempestive prima che una nuova pandemia possa riesplodere. Qui il comunicato: http://www.askanews.it/politica/2020/07/17/migranti-lega-ue-inviti-in-audizione-santelli-e-musumeci-pn_20200717_00199/?fbclid=IwAR1dUCcLCiOedjXC7sBmVxezVdgTinwDdKj3-BrIJIYDRNxdBfm4kHmuvBY

0 commenti