VINCENZO SOFO
Europarlamentare Lega – Gruppo ID

L’Europa di Macron? No Grazie!

L’Europa di Macron? No Grazie!

16 Nov 2020 - Categoria: EUROPA

L’intervista rilasciata da Macron sul futuro dell’Europa è molto interessante (al di là della poco credibile critica da parte sua al capitalismo) perché dimostra che la Francia oggi è l’unica Nazione a desiderare un’Europa che sia POTENZA POLITICA e non solo SPAZIO COMMERCIALE.
Tanto da spingersi ad auspicare l’emancipazione dalla dipendenza dagli USA per poter avere un rapporto da socio a socio e non da datore di lavoro a operaio.
Tuttavia quello che Macron continua a non capire è che per elevare l’Europa a potenza bisogna prima che ritrovi una missione per la quale battersi unita. E fa ridere pensare che – come dice – questa possa essere la “potenza educativa, sanitaria, digitale e verde”. Se non peggio la società immigrazionista, multiculturalista e Lgbt.
L’unica ricetta possibile è quella di un’alleanza europea fondata sulla volontà di perpetuare la propria Civiltà. E ciò presuppone la volontà di riconoscere e valorizzare l’eccezionalità del proprio patrimonio storico, culturale e spirituale e dunque della propria identità.
Ecco perché a fare questo tipo di Europa non potranno essere leader politici come Macron, un presidente che ha esplicitamente rifiutato di considerare il proprio paese una Patria e dunque una comunità dotata di identità. E neppure Von Der Leyen & Co. che le rivendicazioni delle lobby immigrazioniste e lgbt le hanno messe in cima all’agenda UE.