LA UE APPROFITTA DEL COVID PER IMPORRE LA DITTATURA IMMIGRAZIONISTA E LGBT